Contatto Empatico di Edoardo Piazza

Contatto Empatico - Edoardo Piazza

Contatto Empatico – Edoardo Piazza

Contatto empatico è un viaggio in poesia nei sentimenti umani.

È un testo che si può leggere sia in ordine sparso, pescando una poesia qua e una là, sia dall’inizio alla fine prendendo in considerazione una storia che ha luogo nel libro.

È infatti strutturato come un racconto dove alla prosa si sostituisce la poesia, ed è concepito come un concept-album musicale, il cui filo comune è proprio l’empatia tra gli esseri umani.

Il linguaggio e lo stile sono molto vari, così come le tematiche trattate, si va dalla solitudine degli ultimi alla bellezza della natura, dalla critica di alcune sfumature umane e della società all’esaltazione della libertà di pensiero. Ci sono poesie più accessibili e versi maggiormente criptici, che sfidano volutamente l’intelligenza del lettore per farsi capire. Molto del libro si rifà ad atmosfere notturne cittadine, a serate estatiche passate nel calore della condivisione, in altre parti ci sono spunti più riflessivi, magari figli di una passeggiata al mare, della scoperta di un angoletto ispiratore, di momenti di solitudine.

I personaggi del libro si passano il testimone in una sorta di racconto da una prospettiva di condivisione, attraverso cui il lettore può vedere tra le pieghe della realtà i vari punti di vista di ciascuno, e notare quale si avvicina di più al suo. Vengono presentati infatti diversi modi di intendere le cose, secondo il principio della pluralità dei canoni del pensiero.

Il testo comincia con una visione più introspettiva, nella prima parte, dove le poesia hanno maggiormente a che fare con l’anima e con gli spunti della mente individuale. Nella seconda parte c’è un incontro tra i ragionamenti interni di un soggetto e la realtà attorno a noi, per cui, comprendendo la somiglianza dell’anima di uno con quella degli altri, c’è un riconoscimento umano e un accesso ad una dimensione collettiva. La terza parte è proprio l’esplosione di ciò, un individuo, una volta cercata la propria strada e il proprio modo di essere, incontra il mondo e a quel punto ci vive secondo le proprie caratteristiche. È l’incontro tra l’arte e la realtà che porta il singolo alla realizzazione nel sociale. Allora il testo diventa meno intimo, più condivisibile, e le poesie prendono forma di veri e propri spunti per ragionare sul mondo in cui viviamo.

LEGGI ANCHE:  Il Q.I. di Cenerentola - giallo edito da Parallelo 45

Si scivola perciò in una lettura appagante, dove non mancano sarcasmo ed ironia quando necessari, dove ci si emoziona per la vicinanza alle cose scritte, dove si percepisce veramente forte quel sentimento di empatia che ci accomuna e che troppo spesso è veramente dimenticato sotto strati di polvere.

Contatto empatico è un libro che rimette al centro l’uomo, con tutti i suoi limiti da un lato e le sue virtù dall’altro, è un testo scritto per affermare in maniera decisa la complessità della natura umana e allo stesso tempo la semplicità con cui essa può riconoscersi in un suo simile. Contatto empatico è un testo che attraversa le domande che ogni giorno nel profondo ci poniamo, e senza dare alcun tipo di risposta univoca, cerca di far capire quanto siamo simili.

Titolo: Contatto empatico

Autore: Edoardo Piazza

Editore: Europa Edizioni

Collana: Tracciare Spazi

Pagine: 162, brossura

Anno di pubblicazione: 2013

Prezzo: 11,50

È disponibile in tutti i maggiori bookstore online(Ibs, Deastore, inMondadori, laFeltrinelli,etc.).

In libreria, se non presente, è possibile ordinarlo.

Autore: edopiazza

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest