Luna di miele a Parigi di Jojo Moyes

LUNA DI MIELE A PARIGI Jojo Moyes

LUNA DI MIELE A PARIGI
Jojo Moyes

Jojo Moyes è una scrittrice inglese, già nota alle lettrici italiane per il suo romanzo Io prima di te, edito nel 2013.

Una scrittura scorrevole, una protagonista giovane e bella, una romantica storia d’amore: questi sono gli ingredienti che si mescolano nei romanzi di questa brillante autrice contemporanea. L’ultimo di essi si intitola Luna di Miele a Parigi ed è stato distribuito in Inghilterra solo in versione e-book.

Luna di miele parigina

Liv ha 23 anni e ha appena sposato l’uomo che ama, David. Subito dopo il matrimonio sono partiti in luna di miele nella città più romantica del mondo: Parigi! Ma le cose non vanno proprio come Liv le aveva immaginate: David è molto preso dal suo lavoro, e così lei si ritrova a girare per Parigi da sola. Sale sulla Tour Eiffel, entra al Musée d’Orsay… E proprio al Musée d’Orsay capisce che forse la sua vita matrimoniale sta iniziando con il piede sbagliato. Comprende realmente la sua situazione quando si ritrova davanti a una tela che per puro caso ha attirato la sua attenzione. Si tratta del quadro “Moglie con la luna storta” del pittore Edouard Lefevre, e raffigura appunto una giovane donna che sembra molto avvilita. Liv si riconosce in quel personaggio, teme di diventare anche lei una “moglie con la luna storta”, quel genere di donna che invece disprezza con tutta se stessa. Allora prende una decisione: parlerà a David e gli dirà che così non può continuare, che vuole essere una moglie felice.

Sullo sfondo della Senna, i due neosposi hanno un’accesa discussione, Liv cerca di far valere le sue ragioni, ma David sembra non capire. Allora non le resta che portarlo davanti al quadro che l’ha tanto toccata per fargli capire come si sente. E così, i due cercano di salvare il loro matrimonio davanti a quella donna estranea che li fissa dalla parete.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Claudia Rossi, autrice del libro Ti amo da mentire

Ma chi è questa figura che ha il potere di decidere delle sorti di due giovani innamorati?

Il suo nome è Sophie, e la sua storia ci è narrata in prima persona in contemporanea a quella di Liv, nonostante si svolga esattamente un secolo prima. Anche Sophie è una donna innamorata, ma ama un uomo che per forza di cose è costretto a stare a contatto con molte altre: un pittore. Questo, unito a dei velenosi commenti sugli “appetiti” del marito buttati lì da una donna un po’ troppo invidiosa, mettono in crisi Sophie, che teme che lui continuerà a guardare le altre anche dopo il matrimonio. È proprio dopo una furiosa litigata con Sophie che Edouard dipinge il quadro che Liv e David stanno osservando in quel futuro 2002 a Parigi.

Edouard saprà farsi perdonare dalla sua moglie adorata? Beh, certo già il fatto che la storia sia ambientata nella Ville Lumière potrebbe dare un indizio sul finale. In ogni caso, la storia dei quattro protagonisti di Luna di Miele a Parigi non finisce con l’ultima pagina del libro: esso è infatti il prequel del prossimo romanzo della Moyes, che uscirà a marzo 2014, dal titolo La ragazza che hai lasciato.

Scopri il libro scritto da Jojo Moyes, edito da Mondadori: su ibs.it scontato del 15%

RECENSIONI E ARTICOLI IN PRIMO PIANO

Autore: Caterina Geraci

Leggo da sempre, leggo dovunque, leggo perché ritengo che vivere una sola vita sia tremendamente noioso. Soprattutto se quella vita la vivi in un paesino in provincia di Palermo. Per fortuna viaggio tanto, e non solo con la mente. Ah, dimenticavo: sono molto poco brava a descrivermi in poche righe; ma questo si era capito, no?

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest