Sveva Casati Modignani: la signora del best seller italiano

La cover di "Palazzo Sogliano" | Sveva Casati Modignani

La cover di “Palazzo Sogliano” | Sveva Casati Modignani

Orsola è a cena con i suoi figli quando apprende della morte del suo adorato marito Edoardo. Ma questa non è l’unica notizia con cui dovrà fare i conti: suo marito aveva un figlio segreto. Il dolore della scomparsa si mescola con la sorpresa e lo sgomento. Ma Orsola non è una donna comune, lei è forte, è sicura di sé, insomma una donna vera. E allora decide di incontrare questo bambino, di conoscere la sua storia e di capire come mai l’uomo della sua vita, il suo compagno abbia potuto avere un figlio con un’altra.

Questo è solo l’incipit dell’ultimo lavoro di Sveva Casati Modignani:

Palazzo Sogliano (Sperling & Kupfer, disponibile anche in ebook), in libreria da qualche settimana, ma sempre in vetta alle classifiche di vendita.

La storia di Orsola

È una storia complessa, a far da cornice il mondo dei corallari di Torre del Greco, dove il corallo, appunto, la fa da padrone creando amicizie, alleanze, rivalità, consolidando ancor più le famiglie. E noi ci troviamo a vivere la vita di una di queste famiglie, la più antica: i Sogliano. Il loro mondo è patinato ma onesto. Famiglia vuol dire ancora qualcosa e grazie a lei e in nome suo si affrontano i problemi. Nessuno viene lasciato solo, tutti vengono amati e sorretti… anche il piccolo estraneo, cresciuto da solo, nascosto fino alla morte del padre, verrà abbracciato e accolto.

Questa però è soprattutto una storia di donne. Le donne che sono dietro i loro uomini, che si sono sempre sapute tenere in disparte ma che hanno sempre affiancato e supportato i capi famiglia. Donne decise, oneste. Donne che anche nell’errore hanno saputo mantenere forte il senso del dovere e dell’appartenenza. Orsola che lascia la sua Milano per seguire suo marito a Torre del Greco, ma ancor prima Diletta, sua mamma, innamorata del marito e favolosa spalla della loro unica figlia; ma anche Margherita, la mamma di Edoardo, così scapestrata in gioventù ma così seria ed affidabile alla guida della famiglia.

LEGGI ANCHE:  "Single ma non troppo" di Liz Tuccillo

Non ci sono cattivi in questa storia. Sono tutti animati da sentimenti buoni. Hanno tutti i loro segreti, ma nessuno mai nelle sue azioni vuole ferire l’altro. Anche l’altra donna, la mamma del bambino segreto, è descritta come una brava persona. Una ragazza sfortunata che trova in Edoardo (così come Edoardo troverà in lei) un momento di serenità, un modo per riappacificarsi con il mondo che non era stato poi con lei molto buono.

Sveva Casati Modignani come sempre, riesce a farci vivere le emozioni dei suoi personaggi, riesce a regalarci un sogno. Rimane però un senso di inquietudine alla fine di tutto. In questa storia sono tutti belli, ricchi, animati da buoni sentimenti, tutti altruisti e disposti a farsi indietro quando si rendono conto che fanno soffrire gli altri. La vita non è così purtroppo. Soprattutto oggi quando sempre più spesso ci troviamo ad assistere a situazioni in cui si pensa solo a se stessi e se il nostro bene è il male degli altri poco ci importa. A volte basta poco per fare di questo mondo un mondo migliore. A volte basta solo fermarsi un attimo a riflettere. Basterebbe fare come Orsola, lasciare aperta la porta del cuore e non dimenticarsi di sé, ma neanche degli altri.

Il libro di Sveva Casati Modignani è online

Con lo SCONTO del 15% Palazzo Sogliano è acquistabile su ibs.it 

 

E ORA LEGGI QUI TUTTE LE NOVITÀ IN LIBRERIA COMMENTATE DALLA REDAZIONE   😉

Autore: Egidia Lentini

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest