Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno

Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno

La cover del libro

Si può guarire leggendo libri? Secondo Ella Berthoud e Susan Elderkin sì, e ce lo spiegano con un libro che ha un titolo assolutamente esplicativo: Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno. In Italia, il volume è edito da Sellerio, e ha già interessato la comunità dei lettori a largo spettro, curiosi di conoscere questo prontuario speciale per lenire malesseri e sofferenze, sia fisiche che spirituali.

Ma come è nata l’idea di Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno? Le due autrici, amiche findai tempi del college, hanno intrapreso questo percorso nel 2008, allorché fondarono assieme un vero e proprio servizio di biblioterapia, in collaborazione con la School of Live di Londra. Quella che era stata solo una passione, dei consigli da condividere con parenti ed amici, da quel momento in poi si è trasformata in una sorta di medicheria virtuale per anime infrante, per doloranti con la cervicale e via dicendo. La prescrizione dei libri si è spostata, poi, anche nel resto del mondo grazie al web e al sito Thenovelcure.com. Giungere alla pubblicazione del libro, quindi, è stato quasi necessario, utile a chiunque per autogestire un piano di biblioterapia personalizzata.

Come e cosa curare con i libri?

Non importa quale problema al corpo o all’anima abbiate: in Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno c’è l’opera che fa per voi, sicuramente. Emily Brontë è pronta a mettere balsamo sulle ferite d’amore, mentre per il semplice mal d’amore ci vuole Fenoglio. L’arroganza si combatte con un libro di Jane Austen, mentre il mal di testa con Ernest Hemingway. Il bell’Antonio di Vitaliano Brancati sarebbe perfetto per l’impotenza, così come Marcovaldo di Calvino lo sarebbe per i reumatismi.

LEGGI ANCHE:  Il segreto degli angeli di Camilla Läckberg

Un libro di “medicina alternativa”, che è pronto a curare la mente più che il corpo, dal quale l’azione favorevole della lettura dovrebbe aprire la risoluzione del malessere, a mo’ di tonico magico preso con la consapevolezza giusta.

Il romanzo come terapia, dunque, con un occhio di riguardo ai classici della letteratura. Ogni libro, poi, ha un suo bugiardino d’eccellenza, con tanto di biografia dell’autore, descrizione dei personaggi e malanni affini da combattere. Tutto questo è Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno. Ma la domanda è legittima: considerando che le autrici di questo manuale di biblioterapia sono inglesi, non vi sarà solo spazio per opere anglosassoni? La risposta è no. Perché la Sellerio ha indetto un vero e proprio reclutamento di farmacisti letterari, ovvero di librai, per definire quali siano i titoli della letteratura italiana da inserire nel testo. Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno è stato infatti adattato per il pubblico italiano da Fabio Stassi, autore de L’ultimo ballo di Charlot.

Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno è disponibile per l’acquisto su Ibs.it a 15.30 euro, compreso nella promozione Sellerio fino al prossimo 9 dicembre.

Autore: Laura Landi

Sono ­ per ammissione estrema ­ lettrice compulsiva, anche se molto molto esigente. Andare in libreria mi fa sentire come Alice nel paese delle meraviglie. Il mio amore letterario segreto? Gabriel García Márquez.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest