Novemila giorni e una sola notte di Brockmole Jessica

Novemila giorni e una sola notte  di Brockmole Jessica

Novemila giorni e una sola notte
di Brockmole Jessica

Isola di Skye. La poetessa Elspeth Dunn conduce una vita tranquilla su quest’isola al largo della costa nord-occidentale della Scozia. Un giorno, però, riceve la lettera di un giovane americano: David Graham. È una lettera semplice, priva di malizia; è la semplice manifestazione dell’ammirazione di un fan per un libro di poesie letto durante un ricovero in ospedale. I due non sanno ancora che questa sarà solo la prima di una lunghissima corrispondenza. Siamo nel marzo del 1912. Di lì a pochi anni, la violenza della prima guerra mondiale si verserà sulle loro vite. Può un amore resistere a tanta crudeltà?

Passano venticinque anni… Novemila giorni. Elspeth, ormai donna e madre di Margaret, si ritrova a rivivere “il primo capitolo della sua vita” quando Edimburgo viene sconvolta da un’altra guerra. Siamo nel 1940 e la seconda guerra mondiale dissemina morte e distruzione. In un tale marasma, riaffiorano i ricordi e il passato diventa più vivido che mai. A nulla sono serviti gli anni a far finta che il passato fosse solo passato, a credere che “il primo capitolo” fosse chiuso per sempre. Margaret trova per caso delle lettere, tante lettere, e tutte indirizzate ad una certa Sue. Chi è questa donna? E chi è David? Perché ombre e misteri avvolgono l’identità di suo padre? Perché sua madre non le ha mai svelato chi fosse o semplicemente raccontato di lui? E perché i suoi occhi si velano di lacrime al suo solo ricordo? Perché Elspeth va via di casa portando con sé quelle lettere? Che siano nascoste tra quelle righe le risposte alle sue domande?

Novemila giorni e una sola notte: “Il romanzo più romantico dell’anno”

Novemila giorni e una sola notte è un racconto epistolare. Non c’è interazione diretta tra i protagonisti: è la testimonianza della corrispondenza di due donne, una madre e una figlia, racconti che si muovono a cavallo dei due conflitti mondiali, entrambe spinte dall’amore, entrambe donne forti, testarde, impavide, entrambe bisognose della verità ricercate nei tormentati giorni che hanno afflitto il mondo nelle due atroci guerre mondiali. Una storia scritta con ardore e passione, sentimenti che si riversano nelle protagoniste, che sfidano la guerra per dar voce al cuore. “Non si può dar credito a ciò che viene detto durante una guerra: le emozioni sono fugaci come una notte silenziosa”.
Riuscirà il grande amore a sconfiggere anche la guerra, a superare il tempo e la lontananza?
Il debutto di Jessica Brockmole, accolta dalla critica e dai lettori con grande entusiasmo, ci riporta indietro nel tempo, raccontandoci la storia di queste due donne, che mettono a nudo la propria anima tramite le lettere.
“Con una lettera siamo nati, con una lettera siamo finiti. Forse con una lettera possiamo cominciare…”

IL LIBRO È ONLINE

Novemila giorni e una sola notte di Brockmole Jessica pubblicato da Nord è già in libreria. Scoprilo su ibs.it, disponibile anche in e-Book.

E adesso?   ;-) È L’ORA DI CURIOSARE TRA TUTTE LE NOVITÀ IN LIBRERIA

Leggi anche:

Hai trovato interessante questo articolo?

Aiuta questo sito a promuovere gli autori emergenti, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>