Laura Bassutti, autrice del racconto Morte in Pineta

Laura Bassutti

Laura Bassutti

Laura Bassutti racconta ai lettori di recensionilibri.org la sua passione per i libri gialli rivelando i dettagli dell’opera e non nascondendo i suoi progetti futuri. Curiosiamo insieme  😉

INTERVISTA A LAURA BASSUTTI

Una scelta coraggiosa quella di lasciare un così importante lavoro, avvocato,  per dedicarsi alla scrittura, c’è una specifica motivazione alla base di questa scelta?

L’esigenza profondamente sentita e imperiosa di reinventare la mia vita sia dal punto di vista personale che professionale. Il primo passo è stato trasferirmi per amore in Spagna e quindi dedicarmi a tempo pieno a una delle grandi passioni della mia vita: scrivere. Scrivo sin da quando ero bambina.

Da dove proviene questa  passione per i libri gialli?

Da Agatha Christie, che per me rimane insuperabile. I suoi gialli, che rileggo spesso, riescono sempre a sorprendermi.

La tua scrittura e le tue storie sono influenzate da qualche autore passato o contemporaneo?

Credo di dover moltissimo ad autrici come Agatha Christie, Alicia Gimenez Bartlett e Fred Vargas. E alla Donna Leon degli inizi.

Morte in Pineta è ambientato in un mondo ricco e benestante, insomma all’interno di una società agiata, ha una motivazione particolare questa scelta?

No, il racconto è frutto dell’ispirazione di un momento: mi trovavo in albergo in una località di mare che ho frequentato per anni. Credo in ogni caso che un giallo possa ambientarsi e svolgersi in qualsiasi sfera sociale. Più che il ceto, direi che sono rilevanti  il movente dell’assassino, le motivazioni e le circostanze personali dell’omicida e della vittima.

Progetti futuri?

Un romanzo rosa con una lieve sfumatura gialla, una serie gialla e una raccolta di racconti con varie tematiche e ambientazioni.

LEGGI ANCHE:  "Noi due e gli altri" di Fionnuala Kearney

Leggi qui la recensione di Morte in Pineta

Autore: Giannandrea Mencini

Laureato in Storia, mi occupo di storia dell’ambiente e del territorio. Collaboro con alcune testate giornalistiche. Lavoro a Venezia come responsabile della comunicazione e ufficio stampa e ho scritto numerosi libri ed interventi specialistici.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.