SUL FILO DEI RICORDI: IL ROMANZO DI SILVANA SANNA

Sul filo dei ricordi, il romanzo di Silvana SannaSul filo dei ricordi è il romanzo di Silvana Sanna edito da Miremi (su ibs.it a € 11,05). Un viaggio “romanzato” nella memoria dell’autrice.

LA STORIA

Sul filo dei ricordi narra una piccola saga familiare. Il romanzo di Silvana Sanna parte dalla storia di Battista e Teresa, due coniugi contadini innamorati e lavoratori. Hanno cinque figlie, tutte con nomi di fiori: Margherita, Rosa, Gelsomina, Ortensia e Giacinta. Quando Teresa rimane incinta per la sesta volta, tutti si augurano sia finalmente un maschio che possa portare avanti l’attività agricola. E invece è ancora una femmina, Giuseppina, che tutti chiamano Pinìn. Battista così decide di andare a prendere un trovatello dall’orfanotrofio. Si chiama Giuseppe “Roccabruna” (cognome altisonante ma inventato, proprio perché si tratta di un orfanello). Giuseppe ama la sua famiglia adottiva, ma ancor più la Pinìn che diventa sua moglie. Le vicende di questa famiglia, dei “Roccabruna”, si svolgono in una cascina in campagna, situata in un piccolo paese agricolo del Basso Piemonte, sullo sfondo delle due guerre mondiali.

SUL FILO DEI RICORDI: I VALORI CONTADINI

Il romanzo di Silvana Sanna, Sul filo dei ricordi, è un viaggio nella memoria dell’autrice che qualche anno fa aveva deciso di mettere nero su bianco la storia della sua famiglia d’origine, in particolare dei nonni Giuseppe e Pinìn. Questi scritti nascono principalmente dalla volontà di recuperare le proprie radici e preservarne il ricordo anche per le generazioni future.

Sul filo dei ricordi oltre a fatti realmente accaduti lascia spazio anche ad altre storie. Silvana Sanna con una notevole capacità affabulatoria nel romanzo coniuga aneddoti e vecchie storie appartenute a conoscenti e ascoltate tante e tante volte da bambina e ricreate ogni volta dalla propria fantasia. Il ritmo della narrazione è scorrevole. Lo stile semplice cattura il lettore nelle vicende narrate. Si tratta di storie legate alla terra, a persone semplici e oneste che fanno della dignità uno dei principi fondamentali. È forte il senso del sacrificio, del rispetto, del legame con la famiglia. Il romanzo di Silvana Sanna delinea personaggi abituati alla durezza del lavoro nei campi, alle rinunce, alla fatica e ai sacrifici. Ma l’amore e la comprensione legano i vari componenti della famiglia, primi fra tutti Giuseppe e Pinin.

LEGGI ANCHE:  All'ombra della Piramide di Roberta Lemma

L’amore per la terra è il filo conduttore del romanzo e che ritrae un mondo contadino e i suoi valori, decisamente in “via d’estinzione” nella società digitalizzata dei giorni nostri.

Silvana Sanna: insegnante “a riposo”. Da tempo collabora con due riviste femminili a larga tiratura pubblicando racconti e romanzi. Ha pubblicato qualche anno fa a puntate e in versione ridotta Sul filo dei ricordi.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.