4-8 SETTEMBRE, FESTIVALETTERATURA 2013

Festivaletteratura 2013Festivaletteratura 2013. La 17^ edizione si terrà a Mantova da mercoledì 4 a domenica 8 settembre 2013. Cinque giorni di incontri per condividere cultura. Riapre, per lettori e scrittori, il cantiere in piazza, di idee, situazioni e progetti di cui oggi si sente un desiderio sempre più urgente a fronte di una progressiva virtualizzazione delle relazioni e del fare cultura.

IL FESTIVAL

Il Festival resta un luogo in cui ci si scambiano opinioni, si mettono insieme i pensieri, si ascoltano gli altri per confrontarsi: uno spazio “civico”, in cui la cultura crea prossimità. A Festivaletteratura gli autori non “passano”: sono il lievito della manifestazione. In questo modo prende forma una condivisione culturale viva, dinamica, che difficilmente si sperimenta altrove e che costituisce la specificità della manifestazione, rendendo il Festival scenario di creatività e agente d’innovazione. Festivaletteratura conferma la sua vocazione a gettare ponti, a mettere mondi in contatto. Le tecnologie aiutano – la manifestazione in questi anni ha potenziato la propria presenza sul web – ma rimane l’agorà, la piazza, la dimensione propria della rassegna.

FESTIVALETTERATURA 2013: I TEMI

Grande spazio alle voci nuove della letteratura europea e latinoamericana. Capire la realtà dai suoi costituenti primi: il Festival legge il mondo attraverso la tavola periodica degli elementi, i semi, le piante e le geneaologie. L’attualità nella riflessione su beni comuni, diritti e democrazia, trasformazioni del territorio e 2050 come data cruciale per il futuro del pianeta. Informazione tra Big Data ed evoluzioni del giornalismo. Temi attuali come il precariato e la violenza sulle donne. I lettori protagonisti con The Reading Circle e l’Antologia dei ragazzi. L‘incanto della narrazione orale nelle favole italiane lette in piazza e nei ricordi d’infanzia di scrittori e lettori. Classici e contemporanei in relazione nella serie d’incontri “il paese più remoto”.

GLI OSPITI INTERNAZIONALI DEL FESTIVALETTERATURA 2013

Protagonista quest’anno al Festivaletteratura 2013 la letteratura europea: tra gli ospiti spiccano i nomi di Emmanuel Carrère, Almudena Grandes, Mathias Énard, Margaret Drabble, critica letteraria, tra le più prolifiche e autorevoli narratrici inglesi; il finlandese Tuomas Kyrö, autore di successo e versatile, che passa dal romanzo al fumetto, dalla radio al cartoon; l’ungherese László Krasznahorkai, fedele sceneggiatore del regista di culto Béla Tarr e romanziere apprezzato da scrittori del calibro di W.G. Sebald e Susan Sontag; Will Self, scrittore colto e visionario considerato dalla critica inglese l’erede di James Ballard; Clara Usón, talento ormai riconosciuto della nuova narrativa catalana.

L’edizione di Festivaletteratura 2013 in assoluto conta il maggior numero di presenze internazionali, grande spazio viene dato alla letteratura latinoamericana, che gode di un periodo di grande vitalità. Saranno a Mantova l’argentino Andrés Neuman e il brasiliano Ronaldo Wrobel – due tra i talenti letterari forse più interessanti emersi negli ultimi anni -, il messicano Juan Villoro -giornalista, narratore, autore di libri per ragazzi -, oltre ad Ángeles Mastretta e Santiago Gamboa,graditi ritorni al Festival. Inoltre il festival dedica un focus alla letteratura cubana con Atilio Caballero Menéndez, Wendy Guerra, Francisco López Sacha, Leonardo Padura Fuentes, Karla Suarez che racconteranno che cosa significa scrivere (e leggere) oggi a Cuba, in un momento cruciale per il futuro dell’isola.

Per completare il quadro dei narratori stranieri in particolare Kim Young-ha, uno dei pochi narratori in grado di offrirci uno sguardo ravvicinato sulla tesissima situazione tra le due Coree. Altro continente che sta conoscendo una stagione culturale straordinaria è senz’altro l’Africa, con l’affermazione di una generazione di intellettuali che si definisce afropolitan, a pieno titolo protagonista della scena globale. Festivaletteratura invita Taiye Selasi, scrittrice nigeriana-ghanese americana, Binyavanga Wainaina, kenyota, narratore, tra i fondatori della rivista Kwani?

Tra gli autori israeliani al Festivaletteratura 2013, David Grossman, a cui sarà dedicata la retrospettiva di quest’anno, che comprenderà uno spettacolo realizzato utilizzando i materiali fotografici e sonori relativi alle sue precedenti partecipazioni.

Una sezione particolarmente animata quella dedicata quest’anno alla scrittura per immagini che vedrà la presenza di Cyril Pedrosa, il fumettista francese che nell’ultimo anno ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali.

FESTIVALETTERATURA 2013:GLI OSPITI ITALIANI

Torneranno a Mantova i protagonisti di Scritture Giovani, insieme a Francesco Abate, Eraldo Affinati, Paolo Cognetti, Paolo Giordano, Carlo Lucarelli, Dacia Maraini, Paola Mastrocola, Melania Mazzucco, Hans Tuzzi, Andrea Vitali. La sezione della poesia si concentrerà in particolare sulla produzione italiana, accogliendo giovani autori come Azzurra D’Agostino e Giovanni Previdi, il poeta e critico letterario Renato Minore.

Jerusalem è poi una delle parole chiave di questa diciassettesima edizione: in particolare è il tema scelto per Scritture Giovani 2013. Da ormai diverse edizioni Festivaletteratura riserva una speciale attenzione agli autori che hanno segnato la letteratura del Novecento.

Nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario della morte, Beppe Fenoglio verrà restituito agli scrittori. Quattro autori italiani contemporanei – Eraldo Affinati, Marcello Fois, Paolo Giordano, Davide Longo – parleranno ognuno di una delle qualità della scrittura di Fenoglio esemplificandola attraverso un suo racconto o un romanzo breve.

Tra gli altri eventi-omaggio del festivaletteratura 2013 ricordiamo quelli su Carlo Emilio Gadda, Rocco Scotellaro, Ada Negri e Gianni Rodari; una nuova riflessione su Virginia Woolf a partire dalla riedizione dei Diari.  Della necessità di trovare nei diritti una narrazione forte per rifondare la democrazia, nel vuoto lasciato dalle grandi ideologie politiche del Novecento, parlerà invece Stefano Rodotà, che con Annarosa Buttarelli, Simonetta Agnello Hornby nel suo incontro mostrerà l’importanza della letteratura per chi svolge un lavoro in ambito giudiziario.

Con The Reading Circle il Festivaletteratura 2013 si propone di portare il pubblico nel cerchio di relazioni e persone che accompagnano la lettura. In uno spazio nel centro storico saranno lasciati in libera lettura circa un centinaio di libri di autori presenti alle varie edizioni del Festival.

Comitato Organizzatore Festivaletteratura 2013: Laura Baccaglioni, Carla Bernini, Annarosa Buttarelli, Francesco Caprini, Marzia Corraini, Luca Nicolini (Presidente), Paolo Polettini, Gianni Tonelli.

Leggi anche:

Hai trovato interessante questo articolo?

Aiuta questo sito a promuovere gli autori emergenti, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>