Un Segreto nel Lago di Chip Amber

Un Segreto nel Lago di Chip Amber

Un Segreto nel Lago di Chip Amber

È il primo giorno d’estate. Simon, 10 anni, vive nella grande casa che dalla collina domina tutto il lago. Dovrebbe iniziare il suo nuovo lavoro giù alla rimessa di barche, ma qualcosa nella sua vita sta per cambiare.

Durante una lite con sua sorella Kelly, infatti, Simon si nasconde dentro un armadio dove per caso scopre una vecchia scatola di fotografie. Simon conosce il lago palmo per palmo, e qualcosa non torna in quelle vecchie immagini: proprio vicino alla baracca del vecchio Jonatan, infatti qualcosa negli anni è cambiato.

Avrà forse qualcosa a che fare con la vecchia leggenda che gli raccontava suo nonno, davanti al camino? Quella del pirata e del tesoro scomparso?

C’è solo un modo per scoprirlo, ma questo vorrà dire trasgredire ogni regole e avventurarsi di notte nei visceri della montagna. Tuttavia, non sarà solo in questo. Emy, la nuova ragazza arrivata in città potrebbe essere un valido aiutante. Anche se Simon proprio non capisce per quale ragione dovrebbe diventare amico proprio di una ragazza.

C’è il piccolo Sammy, però. Lo strano ragazzino che si aggira in città e che sembra sempre sapere qualcosa in più di tutti quanti gli altri.

Simon sa bene, però, che il tesoro nascosto è solo una parte di ciò che realmente sta cercando. Mamma e papà non sono più quelli di una volta, e intorno a sè tutto lentamente sta cambiando. Anche sua sorella, che sino a pochi anni prima era la sua antipatica sorella con cui bisticciare, adesso ha altre cose per la testa. Stupida Kelly! se solo smettesse di essere così.. Kelly, e gli desse una mano.

E poi i problemi di soldi. Quelli per cui mamma e papà non smettono di litigare.

Simon è triste, in realtà. Lo capisce anche la sua nuova amica Emy, che incantata non capisce proprio come un ragazzino così viziato sia così bravo a suonare il piano.

LEGGI ANCHE:  Le Malebolge. Viaggio tra gli incubi semi-seri di Alexandro Sabetti

È per questo che i due, aiutati dal piccolo Sammy, alla fine decidono veramente di addentrarsi dentro i cunicoli di roccia che nascondono segreti intoccati.

Sarà da qui, attraverso tranelli, indovinelli e misteriosi inseguitori che cercheranno di mettersi tra loro e il tesoro, che l’avventura avrà inizio.

Dall’archivio di Chip Amber, finalmente in italiano, la prima avventura dei Treasure Hunters, una storia per ragazzi che strizza l’occhio anche agli adulti. Non solo mistero e avventura, ma anche il senso di libertà dell’infanzia  Un’infanzia però pervasa anche da quelle frustrazione, che colpisce chi è solo davanti agli eventi, ma che fa di tutto per non abbattersi.

Un romanzo che solo apparentemente si stacca dagli altri romanzi del ciclo. Anche se i richiami a civiltà passate qui sono meno evidenti, è sempre il ruolo dei ragazzi, con il loro profondo vissuto interiore a legare la storia. La ricerca del tesoro, infatti, è in realtà la via per trovare se stessi: perché si sta crescendo e perché nel mentre il mondo non sta là fermo a guardare.

Un libro da leggere tutto d’un fiato, ma che alla fine lascia dentro qualcosa di più importante che la storia e basta.

Scaricabile gratuitamente dal sito di MariaGiovanna Luini.

 

Autore: chip.amber

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.