Lady Susan di Jane Austen: capolavoro anticonformista

Lady Susan di Jane Austen: capolavoro anticonformista

Lady Susan di Jane Austen: capolavoro anticonformista

Opera dal gusto dell’inedito, da cui affiora un genio in cerca di definizione, forse più affascinante per quanti ne hanno saggiato i grandi capolavori. Lady Susan di Jane Austen, adesso disponibile a soli 0,99 euro8854151521, grazie alla collana “Live” di Newton Compton Editori (dove sono raccolti i grandi classici della letteratura mondiale), rappresenta una delle prime opere dell’autrice britannica, testo sperimentale da molti considerato impropriamente un’opera minore.

Lady Susan è un romanzo epistolare insolito per la poetica di Jane Austen, abitato da personaggi di una sorprendente franchezza, a tratti sfrontati, giocati su una figuratività quanto mai esplicita. L’altra faccia di Austen. Appena ci si approccia alla lettura scopriamo un volume breve, dal ritmo concitato, ridotti i tempi narrativi privi di un apporto all’azione. Qui troviamo infatti la spinta all’esibizione dei sentimenti, una ricerca che maturerà poi nelle forme più velate della maturità artistica della scrittrice.

“I suoi sentimenti sono piuttosto fervidi e l’incantevole ingenuità con cui li mostra fa nascere la legittima speranza che sarà derisa e disprezzata da qualunque uomo la incontri. La sincerità non vale nulla negli affari di cuore e quella ragazza è sempre stata una sprovveduta, schietta per natura o per posa”.

Lady Susan è una ragazza ambiziosa, con punte di cinico opportunismo, una manipolatrice, amante del lusso nonché madre crudele. Mettete da parte l’immagine di una Jane Austen pedissequamente assoggettata alle forme dell’etichetta british da fine ottocento. A trionfare è una schietta sincerità, istillata, in misura diversa, in ogni figura del testo, che rivela al lettore una doppiezza intrigante. Non manca inoltre lo spazio dedicato alla sottile critica della Austen ai costumi della sue epoca.

LEGGI ANCHE:  Ovunque tu sarai di Fioly Bocca: un esordio che lascia il segno

“Altre madri avrebbero insistito perché le loro figlie accettassero all’istante un partito così buono, ma io non mi sono sentita di imporre a Frederica un matrimonio contro il volere del suo cuore, e invece di adottare una misura così drastica, ho semplicemente fatto in modo di renderle la vita insopportabile, cosicché sia lei ad accettarlo di sua volontà. Ma adesso basta con questa fastidiosa ragazza”.

L’opera è un piccolo, originale gioiello dedicato a quanti vogliano sperimentare il piacere di una lettura vivace, appassionata, dotata di sensibilità e ritmo. Unico limite alla completa manifestazione del genio inglese la formula epistolare, che vincola il testo a formule incapace di fornire un finale degno.

Autore: Iacopo Bernardini

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest