Frammenti di buio, segreti dal passato firmati da Steve Mosby

Frammenti di buioSe ancora non avete pensato ai regali di Natale, il nuovo thriller di Steve Mosby potrebbe essere la scelta giusta per un amante dei libri del genere. Frammenti di buio è una storia avvincente, a tratti agghiacciante, che narra una vicenda ricca di intrigo e di mistero, un silenzioso angolo di buio che si espande sulla vita degli ignari protagonisti.

Una rosa nera su di un pavimento grigio è l’immagine di copertina scelta per Frammenti di buio, un ritratto che delinea da sé un’atmosfera segreta, enigmatica: la storia, infatti, parte proprio da un fiore nero, un arcano difficile da svelare, ma intanto la vita prosegue.

Ancora una volta, grazie a Frammenti di buio, Mosby sa rapire i suoi lettori con una narrazione serrata, ricca di suspense, che lascia senza fiato fino all’ultima pagina e rende ogni ipotesi di risoluzione plausibile.

La trama

Siamo nel 1977. Nella tranquilla cittadina di mare di Faverton, in un tiepido pomeriggio di settembre viene ritrovata una bambina. La piccola è sola, smarrita, e porta con sé solo una strana borsetta con all’interno custodito un fiore dal colore nero. Il detective Sullivan è basito: mai nella sua lunga carriera ha mai incontrato un caso più strano, sebbene nel tempo abbia indagato su vari casi di persone scomparse.

La bambina non ricorda nulla del suo passato, neanche il suo nome, ma poi inizia un racconto, quello della sua vita, che per Sullivan sarà un marchio a fuoco impresso nel cuore.

Oggi. Neil Dawson ha scelto di diventare scrittore proprio come suo padre, sua figura di riferimento e modello al quale ispirarsi. Ora che però questi si è suicidato, senza spiegazione e motivo apparente, Neil ha perso ogni certezza, ogni sicurezza. L’unica cosa che può fare è cercare una spiegazione a questo folle ed insano gesto. E, proprio cercando di trovare qualche indizio utile, il ragazzo scopre un vecchio romanzo del padre intitolato Il fiore nero.

LEGGI ANCHE:  Re senza Dio, Uhtred torna a combattere nelle selvagge terre britanne

Hannah Price è una stimata detective di polizia, esattamente come lo era suo padre, morto da poco. La donna viene incaricata di seguire le indagini sul suicidio di Dawson sr e per lei sarà la giusta occasione per mettersi alla prova, per dimostrare a sé stessa e agli altri di essere all’altezza del defunto genitore.

Già dal primo interrogatorio di Neil, Hannah comprende che la morte dello scrittore potrebbe nascondere ben più di ciò che appare, ma tradire una segreta ed insospettabile verità, una verità che per essere svelata metterà a dura prova equilibri taciuti e sommessi, scovando segreti che, per decenni, hanno ossessionato la mente e l’anima di chiunque ne sia venuto a conoscenza.

Note sull’autore

Steve Mosby è nato nel 1976 a Horsforth, ma vive a Leeds, la stessa città inglese dove ha frequentato l’università. Impostosi all’attenzione del pubblico con il suo 50/50 Killer, romanzo d’esordio pubblicato dalla casa editrice Nord nel 2007, in breve tempo Mosby è stato acclamato come uno degli autori di thriller più interessanti del panorama internazionale.

Frammenti di buio è il suo terzo libro, edito in Italia da Tre60.

Autore: Laura Landi

Sono ­ per ammissione estrema ­ lettrice compulsiva, anche se molto molto esigente. Andare in libreria mi fa sentire come Alice nel paese delle meraviglie. Il mio amore letterario segreto? Gabriel García Márquez.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest