BiblioPride: il 13 Ottobre Giornata nazionale delle Biblioteche

13 Ottobre BiblioPrideLibri, cultura, biblioteche e…bibliotecari. BiblioPride si celebrerà domani 13 ottobre ed è la prima Giornata nazionale delle biblioteche, scrigno prezioso della creatività e dell’ingegno, di saperi e di informazioni. Le biblioteche agevolano l’attività dei ricercatori e degli studiosi, tutelano la memoria culturale della nazione, offrono a tutti i cittadini occasioni di crescita personale e culturale, favorendo l’acquisizione di competenze utili alla vita sociale e lavorativa.

BiblioPride è una ricorrenza promossa dall’Associazione Italiana Biblioteche per ribadire l’importanza del sistema bibliotecario nazionale per la crescita culturale, economica e sociale. Una giornata di eventi e di scoperte per i lettori, ma anche d’orgoglio per tutti i bibliotecari che chiedono maggiore attenzione da parte delle istituzioni.

La prima giornata nazionale delle biblioteche si terrà a Napoli. La città è stata individuata come sede delle iniziative ufficiali ma sarà affiancata da manifestazioni collaterali organizzate da tutte le biblioteche italiane che vorranno contribuire al palinsesto della giornata. Tra i vari esponenti della cultura che sostengono le biblioteche italiane, anche Andrea Camilleri, che ha inviato un video messaggio nel quale auspica che l’iniziativa possa sensibilizzare chi sta al potere.

Il 22 ottobre 2011, l’Aib ha lanciato “La notte delle biblioteche”, un appello pubblico a difesa delle biblioteche italiane minacciate dai tagli ai bilanci e dal disinteresse delle istituzioni. Analoghe proteste sono state avviate in Gran Bretagna e in altri paesi per le stesse ragioni. Le biblioteche costituiscono un’infrastruttura della conoscenza. Sono oggi anche luoghi di scoperta e di partecipazione. Luoghi aperti, gratuiti e alla portata di tutti.

In occasione di BiblioPride presso la Mediateca di Santa Sofia il programma prevede:  l’allestimento di una mostra di libri di cinema, di fotografia e di teatro, di spettacolo e sui mass media, visitabile nel corso della mattinata del 13 ottobre e, per tutta la settimana seguente fino al 19 ottobre, dalle 10.00 alle 19.00.

LEGGI ANCHE:  If Book Then il 19 Marzo a Milano: quale futuro per l'editoria?

Alle 11.30 proiezione dell’episodio Capriccio napoletano” del film-inchiesta, Chi legge? – Viaggio lungo il Tirreno, girato nel 1960 da Mario Soldati e da Cesare Zavattini, i quali percorsero l’Italia, lungo le coste del Tirreno, dalla Sicilia (Marsala, dove sbarcarono i Mille) alla Liguria (Quarto, dove i Mille s’imbarcarono), per scoprire chi, come, quando e perché leggesse, in un Paese ancora abbondantemente segnato da un un diffuso analfabetismo. Il viaggio permise conoscere luoghi e storie del nostro immenso “giacimento culturale”. Oggi è l’occasione per rimarcare le ragioni del sostegno ai libri e alla lettura. A causa della limitatezza dei posti è preferibile comunicare la propria adesione via mail. Per contatti e informazioni è possibile consulare il sito ufficiale della Mediateca.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.