Recensione di Sherlock Holmes: il suo vero ritratto

Evocando il suo nome si ha come un flash, l’impressione di vedere qualche sbuffo di fumo provenire da una pipa, un cappello da cacciatore e la sua frase più emblematica “Elementare, mio caro Watson!”. Se è così che vi immaginate Sherlock Holmes significa che di lui avete letto ben poco, sono meri stereotipi di adattamenti cinematografici. Chi è davvero il personaggio icona della letteratura gialla creato da Sir. Arthur Conan Doyle? Scoprilo leggendo la nostra recensione di Sherlock Holmes.

Acuto, dotato di una logica sottile e affilata, Holmes è un centro di fascinazione. Vi si trovano i tratti dell’uomo colto e raffinato, capace di citazioni letterarie (da Shakespear a Goethe), degno componente della migliore società inglese. C’è poi dell’altro. C’è uno spirito misantropo, con delle punte quasi di misoginia, dedito alla tenebra. Che per giorni vive lontano dal mondo degli uomini, preferendovi quello del pensiero. Ancora. Holmes ha un’aria decisa, forte, malgrado fosse piuttosto esile, tipica degli uomini d’azione. Grande trasformista.

Al suo fianco l’amico, biografo Dottor John Watson. Mediocre spalla che, ricoprendo il ruolo di narratore dei racconti, è spesso la prospettiva migliore per mettere in risalto il fascino e le doti del consulente investigativo. Incarico che porta Holmes a confrontarsi con quei casi ormai considerati privi di speranza, insolubili. Da queste premesse di dipanano i quattro romanzi e cinquantasei racconti che vedono coinvolto il personaggio di Holmes. Opere che puoi trovare raccolte in Tutto Sherlock Holmes, edito da Newton Compton e disponibile su Bol.it a soli € 11,18.

“Il filo scarlatto dell’omicidio che si dipana lungo l’incolore matassa della vita; e noi abbiamo il dovere di dipanarlo, e isolarlo, e tirarlo fuori da capo a fondo”. Recensione di Sherlock Holmes: il regno della logica. Secondo l’approccio adottato da Holmes nella risoluzione dei propri casi, nulla, per quanto assurdo, se è l’unica spiegazione logica possibile, può essere scartato. Con questo personaggio si inaugura il filone delle tecniche d’investigazione legate alla scienza e alla deduzione. Secoli prima che tante “nuove” serie TV facessero la loro comparsa.

LEGGI ANCHE:  Vacche amiche (un'autobiografia non autorizzata): Aldo Busi continua a far parlare

Holmes non è però posticcio attore televisivo ma un uomo e quindi dedito a quell’insieme di comportamenti che consideriamo vizzi. Tra questi figura l’uso di cocaina e morfina, soluzioni ai suoi attimi di depressione: “Sherlock Holmes tolse dalla mensola del caminetto una bottiglia e una siringa ipodermica da un lucido astuccio di marocchino. Con dita lunghe, bianche e nervose, fissò all’estremità della siringa l’ago sottile e si rimboccò la manica sinistra della camicia. I suoi occhi si posarono per qualche attimo pensierosi sull’avambraccio e sul polso solcati di tendini e tutti punteggiati e segnati da innumerevoli punture”.

Pensi ancora di conoscere Sherlock Holmes? No? Poco male, ti basterà leggere Tutto Sherlock Holmes, disponibile su Bol.it a soli € 11,18.

Autore: Iacopo Bernardini

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest