Intervista all’autrice del saggio Barbara Giovanelli

21/12/2012 è il titolo del saggio di Barbara Giovanelli per Altro Mondo edizioni. L’abbiamo intervistata per i lettori di recensionilibri.org.

Il titolo del suo saggio 21/12/2012 riprende una data che è ormai impressa nell’immaginario collettivo per la profezia dei Maya. Lei parla di una colpa che è solo ed esclusivamente dell’uomo?

Sì, l’uomo sta distruggendo ciò che abbiamo di più prezioso. Se, questa corsa alla ricchezza materiale non rallenterà, porterà ad impoverire e a distruggere la nostra “Madre Terra”.

In 21/12/2012 ha analizzato diversi aspetti dal consumismo sfrenato al bullismo, alla delinquenza giovanile, alla famiglia sino al maltrattamento degli animali. Della società odierna sono più i lati negativi che quelli positivi. Ma può elencarci qualche aspetto positivo dei nostri tempi?

Cito il più importante. La libertà. La libertà di poter scegliere ciò che è meglio per noi. Ma per essere veramente liberi dobbiamo imparare a vivere secondo la nostra natura e ad ascoltare di più il nostro essere!

La società attuale corre veloce. Per mancanza di tempo, molti aspetti della vita si perdono, ad esempio per una mamma che lavora la crescita dei propri figli. Qual è il ruolo della donna nella famiglia di oggi?

Fondamentale! Una donna “intelligente” sa che non è importante la quantità ma la qualità del tempo che si trascorre in famiglia. Il lavoro oggi è necessario ed importante. È per questo che occorre scegliere il lavoro giusto per se stesse, quello che ti da la possibilità di crescere e arricchirti interiormente e che quindi ti mette nelle condizioni di poter dare tanto agli altri. Sappiamo tutti che una persona vuota dentro non può dare niente a nessuno!

LEGGI ANCHE:  Dal 13 al 15 Settembre, FestivalFilosofia 2013

Per lo studio dell’evoluzione della società,  del progressivo inaridimento della società quali fonti e documenti ha utilizzato, anche per 21/12/2012?

Da sociologa ho analizzato diverse volte l’evoluzione della società utilizzando gli strumenti classici come ad esempio testi specifici, ma la mia fonte principale è e rimane il dialogo con le persone di qualsiasi livello e qualsiasi estrazione sociale.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.

Pin It on Pinterest