Noi la pensiamo così: il più bel libro della tua vita. Pensieri liberi dei giovani – e meno giovani – del terzo millennio

Noilapensiamocosì: pensieri liberi dei giovani - e meno giovani - del terzo millennio.Noi la pensiamo così: il più bel libro della tua vita è il titolo di un libro autoprodotto e realizzato a costo zero (se non si considera la corrente elettrica per far funzionare i PC), che è ora possibile trovare in rete e scaricare gratuitamente.

Occorre purtroppo fare una triste premessa, per poter poi introdurre le informazioni sul testo e sui suoi autori, ma prometto di essere breve. Ogni giorno muoiono tante persone, in molti modi diversi, di ogni età: le riflessioni sulla morte fatte da coloro che restano, il più delle volte sono sterili, inutili strade senza uscita in cui il dolore ci incunea, ci incastra, allungando senza rimedio una disperazione annunciata. A volte però dalla morte, come se questa fosse niente altro che un’aiuola, fioriscono colori inaspettati, idee e fenomeni del tutto eccezionali.

Ed è proprio da una indicibile disgrazia che è nato Noi la pensiamo così. Dal dolore incurabile di uno zio che s’incolpava di non avere guardato, di non avere ascoltato, di non avere capito. Dario, il protagonista della storia, togliendosi la vita in una giornata di agosto di un anno fa, ha deciso di non voler andare avanti, di non desiderare più fare parte di questo gioco terribile e fantastico che tutti accomuna; e così se n’è andato portando con sé i suoi silenzi e le sue parole, i suoi pensieri, le sue paure e scaraventando i genitori e lo zio Francesco in un baratro di domande che mai avranno risposta.

Inizialmente il progetto consisteva nella costruzione di un Gruppo su Facebook, in memoria di Dario, dove i ragazzi fossero liberi di raccontare e di raccontarsi; un luogo virtuale dove incontrarsi e scambiare idee, esperienze, e dove poter dare e ricevere ascolto e amore. In pochi giorni il gruppo contava centinaia di iscritti, il passaparola tipico dei social network col suo tam-tam stava facendo il miracolo e noi dello staff osservavamo meravigliati e commossi da dietro le quinte la grande partecipazione. Abbiamo così cominciato a offrire spunti ai membri del gruppo: suggerimenti di temi sui quali riflettere e dire la loro. Il successo è stato immediato. Input come il “Post It Day” (messaggi, poesie, pensieri riassumibili in un tweet di 140 caratteri) o il “Picture Day” (il “momento” che i ragazzi stavano vivendo, catturato in uno scatto fotografico che mostrasse a tutti un personale istante cristallizzato), o ancora il “Se Io Fossi…”, senza dimenticare il laboratorio di scrittura creativa, hanno avuto un impatto enorme, oltre ogni nostra aspettativa, è stato in quel momento che si è deciso di fissare su carta tutto il materiale che stavamo ricevendo perché non andasse perduto, o dimenticato. E lo studio odontoiatrico del Dottor Davì si è trasformato nell’epicentro della trascrizione di ogni singolo post inviato dai partecipanti. Le assistenti del dottore senza per questo trascurare i pazienti ed i loro impegni, hanno così riempito decine di Walls (cartelloni bianchi) che a lungo sono rimasti appesi alle pareti dello studio. In onore alla piega positiva che stava prendendo l’evento, è nata la Finestra dei Pensieri Liberi: una delle finestre dello studio dipinta per l’occasione a colori vivaci da Nadia Taormina.

LEGGI ANCHE:  Morte in Pineta di Laura Bassutti

Coscienti dell’enorme lavoro e della mole di materiale ricevuto, decidemmo a un certo punto di mettere una data che terminasse le attività del gruppo, così che noi saremmo stati liberi di capire come meglio utilizzare il tesoro prezioso che ci trovavamo per le mani: decine di cartelloni scritti fitti fitti, gonfi delle testimonianze di decine e decine di ragazzi e adulti che si erano lanciati con noi nell’avventura di parlare, raccontare, buttare fuori tutto. Così nasce il libro.

104 gli autori ufficiali, migliaia i pensieri, i versi, i racconti da noi letti, copiati, corretti e pubblicati dopo un lungo lavoro grafico. La copertina del libro è un’immagine che il fotografo Pietro Polizzi ha gentilmente donato al Gruppo.

Il 25 Agosto 2012 a Terrasini (Pa) sarà allestita la prima mostra ufficiale dei Walls con le trascrizioni originali dei post inviati dai membri partecipanti. In quella magnifica sede avverrà anche la presentazione del libro che ci auguriamo venga scaricato e letto da tantissimi giovani e non più giovani, perché porta con sé un messaggio di speranza. Un grido alla vita, un invito a non mollare nonostante sia spesso dura, un abbraccio collettivo da persone comuni col cuore grande.

(Articolo di Emanuela Valentini, amministratrice del Gruppo Facebook “Noilapensiamocosì”)

I 104 Autori:

Alessia Pezzino, Andrea Cignarella, Angela Ferro, Angela Tambaro, Angelica Piscitello, Annalisa Petruso, Anna Mazzurco Magno, Antonella Cappellino, Antonella Gambino, Antonella Lipari, Antony Marchese, Arabella Giuliana, Arturo Enrico Viganò, Attila Abt, Autovino Giuseppe, Azzurra Acqua Chiara, Bartolomeo Accardo, Billeci Francesco, Brugnano Ivan, Cecilia Pancrazi, Chiara Caterina Viglianisi, Chiara Polizzi, Claudia Perna Muti, Cristina Burgio, Damiano E Ivana Alfano, Daniela Vicari, Davide Gnoffo, Denì Vilardo, Denise Nastasi, Di Bartolo Teresa, Domenico Cangialosi, Eleonora Chinedda, Elisa Sirio, Elle Codicedell’anima, Emanuela Valentini, Enzo Alduina, Federico Cimaglia, Fiorella Calandra, Francesca Di Gaetano, Francesco Amato, Francesco Davì, Francesco Rossi, Francesco Russo, Francesco Vitale, Gabriela Bertolino, Gianfranco Ragusano, Gianni Monaco, Giovanna Contessa Barlotta, Giovanna Soresi, Giovanni Zeli, Giusi Ciotta, Giusy Trinceri, Gloria Migliore, Graziella, Ilaria Lupo, Josè Marco Prefetti, Katia Cappellino, Loredana Monteleone, Maddalena Castelli, Maddelisa Polizzi, Marco Ricci, Margagliotti Nicola, Mariafrancesca D’Amico, Maria Grazia Pellerito, Maria Grazia D’Amico, Maria Inverga, Maria La Puma, Marianna Bommarito, Marianna Soresi, Marko Uccello, Massimo E Anna Benetar, Mazzola Francesco, Michele Tolve, Miriam Buscio, Momi Ales, Monica Serra, Nadia Taormina, Nino Emilio Borgese, Nuccia Raccosta, Nunzia Petruso, Passerini Marianna, Paola, Pietro Polizzi, Randazzo Maria Cristina, Randazzo Annalisa, Rosalba Occhipinti, Rosaria, Salmone Marianna, Salvatore Baglieri, Salvatore Pisciotta, Salvo Manno, Sarah Pan, Simona Groppuso, Tanya La Puma, Teresa Marchese, Terry Lomb, Tina Moncullo, Tiziana Calagna, Tony Roger, Valentina Martucci, Veronica Sabiry, Veronika Daniele Amorello, Vita Ciravolo, Ylenia Brugnano.

LEGGI ANCHE:  Il guerriero e la dama di ghiaccio, un romanzo storico di Fabiola D'Amico

Scheda del libro:

Titolo: Noi la pensiamo così: il più bel libro della tua vita

Autore: AA.VV.

Isbn:  9788890731303

Pagine: 314

Formato: e-book

Disponibile su Wiki Commons e in freeshare su Calameo, Issuu, Myebook, Rapidlibrary

 

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest