L’eretico, il thriller storico di Carlo Martigli

L'eretico di Carlo MartigliDopo il successo di 999. L’ultimo custode, Carlo A. Martigli torna, lo scorso gennaio, in libreria. Anche questa volta, regala ai suoi lettori un nuovo entusiasmante thriller storico, L’eretico, edito da Longanesi e acquistabile sul sito de lafeltrinelli.it, a soli €14,96 (disponibile anche in versione ebook).

Siamo nel 1497. Il racconto è ambientato in una Firenze governata da Girolamo Savonarola, il frate domenicano che sconvolse la città durante gli ultimi anni del 1400. L’Umanesimo, predicato da Pico della Mirandola nelle splendide terre toscane e nel resto dello stivale, lascia il posto a ferro e fuoco di cui Savonarola si fa promotore indiscusso. Altri protagonisti animano il racconto di Martigli, intrecciandosi nella trama avvincente. Quasi in parallelo alla vicenda della Firenze di Savonarola, infatti, si delinea la storia dei Borgia, famiglia responsabile della caduta dei Medici che, a Roma, tenta di mettere in atto le proprie mire espansionistiche. E poi ancora, dal lontano Oriente, il monaco Ada Ta e la giovane donna, Gua Li, in cammino per giungere in Italia e portare un messaggio, contenuto in un libro, che potrebbe sconvolgere e cambiare le sorti del mondo. Personaggi storici e inventati, dunque, si inseriscono nel racconto dell’autore toscano, dando vita a una trama tutta da scoprire.

Martigli, scrittore di genere, si conferma, ancora volta, amante del periodo storico narrato: un’Italia quattro-cinquecentesca sconvolta da episodi sociali, culturali e religiosi, romanzati in un racconto intriso di verità, mistero e fonti ufficiali, che fanno dell’autore il piccolo Dan Brown di casa nostra.

Autore: Giusy Casciaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest