Il rumore dei tuoi passi, il romanzo d’esordio di Valentina D’Urbano

Il romanzo d'esordio di Valentina D'UrbanoValentina D’Urbano è una giovane scrittrice romana. Il 10 maggio, ha avuto l’onore di entrare a far parte della tanto agognata cerchia degli “autori emergenti”, autori che pubblicano, per la prima volta, il proprio manoscritto. Autori, ai blocchi di partenza,  pronti a correre per vedere coronato il proprio sogno. Autori che si sottopongono alle dure critiche dei lettori, senza sconti, perché loro, no, loro non hanno alle spalle un passato letterario da offrire come garanzia al pubblico spietato. E ai blocchi di partenza, in un ridente giorno di primavera, è scesa Valentina D’Urbano, con il suo romanzo d’esordio Il rumore dei tuoi passi. Il libro, edito da Longanesi, è acquistabile sul sito lafeltrinelli.it a € 11,92.

Il romanzo racconta la storia di un’amicizia che lega due ragazzi, “un’amicizia ruvida, come l’intonaco sbrecciato dai palazzi in cui abitano, nata quando erano bambini e sopravvissuta a tutto ciò che di oscuro la vita può  regalare. Un’amicizia che cresce con loro fino a diventare un amore selvaggio, graffiante come vetro spezzato, delicato e luminoso come un girasole”. Protagonisti del romanzo, Beatrice e Alfredo; i gemelli, è così che li chiamano nel quartiere in cui abitano. Nati e cresciuti a “La Fortezza”, una periferia difficile “dove tutto può essere rubato, anche la casa”, i due amici sono legati da un forte legame che, con il passare degli anni, diventa qualcosa in più. Non un amore limpido e pulito, il loro, ma una passione selvaggia, una dipendenza possessiva, un rapporto difficile da gestire che l’autrice racconta con un linguaggio secco e graffiante.

Nessun lieto fine per il lettore, nessuna banalità. Una storia forte, come solo la realtà sa essere. Un legame costruito su uno sfondo grigio e terrificante come quello della periferia raccontata dalla giovane autrice. Amici, amanti, fidanzati, fratelli, Beatrice e Alfredo, malgrado le etichette, vivono un legame selvatico e unico che trascina il lettore a vivere, con intensità e angoscia, il rapporto contrastato, e a tratti tragico, che lega i due protagonisti.

LEGGI ANCHE:  Terre promesse | Milena Agus

Non resta, quindi, che guardare dagli spalti la lunga e coraggiosa corsa di Valentina D’Urbano, con il sole caldo di maggio sullo sfondo e un bel romanzo da sfogliare tra una gara e l’altra. A voi, la scelta del libro, e a noi, beh, a noi i consigli e le recensioni.

Autore: Giusy Casciaro

Condividi Questo Post Su

2 Commenti

  1. Stupendo, da tempo non mi appassionavo così ad una storia. Un’amicizia, un amore davvero “ruvidi” come le case della Fortezza, che oltre ad immaginare si riescono a toccare. Il racconto si apre già con il finale, ma questo non porta ad alcuna scontatezza della storia.
    E già comicio ad aspettare un secondo romanzo di Valentina D’Urbano!!
    Laura

  2. Ciao, Laura.
    L’autrice è stata una vera e propria rivelazione.
    Ripagata dal successo letterario, sono sicura che presto tornerà a girovagare tra scaffali delle librerie.
    A noi, il compito di tenerla sotto controllo. Promesso: qualsiasi avvistamento sarà lanciato con segnali di fumo ai lettori e/o una semplice recensione sul nostro portale;)

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest