I pesci non chiudono gli occhi. I ricordi del passato nel romanzo di formazione

copertina - i pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca

I pesci non chiudono gli occhi un romanzo di Erri De Luca

Il nuovo libro dello scrittore napoletano Erri De Luca, I pesci non chiudono gli occhi, edito dalla casa editrice Feltrinelli (a 10,20 € da lafeltrinelli.it) può definirsi un romanzo di formazione, testimonianza delle esperienze vissute e della nostalgia dei ricordi del passato. E’ un racconto molto emozionante, che induce il lettore a confrontarsi con le esperienze del passato, ricordando un altro romanzo di formazione, Il giorno prima della felicità , dello stesso De Luca.

La memoria riconduce lo scrittore all’età di dieci anni, periodo che segna il passaggio dall’età dell’infanzia a quella adulta, quando non si è più bambini ma non si è ancora maturi per affrontare la realtà con tutti i suoi piccoli e grandi ostacoli.

Il protagonista della storia, nel quale ritroviamo le caratteristiche dell’autore adulto, si prepara ad affrontare esperienze nuove e a scoprire emozioni e sensazioni. Egli, vivendo in un paesino di mare, lontano dalla vita frenetica di città, può apprezzare giorno dopo giorno le cose semplici, come il profumo del mare o la leggera brezza della sera. La sua è una vita tranquilla che non gli impone di crescere prima del tempo; il ragazzino ama pescare e trascorre molte della sue giornate a leggere in spiaggia. La serenità della sua esistenza di bambino viene, un giorno, turbata dalla scoperta del significato dell’amore. Quell’amore che, fino a quel momento, era stato qualcosa di indefinito, diventa un sentimento reale e intenso che è bello da vivere, ma che, molto spesso, fa anche stare male.

Il nostro protagonista incontra una ragazzina, con la sua stessa passione per la lettura; da qui nascerà un amore che lo farà soffrire e, al tempo stesso, lo farà crescere mostrandogli il vero aspetto della realtà, della quotidianetà piena di problematiche e ingiustizie.

LEGGI ANCHE:  Il tuo corpo adesso è un'isola di Paola Predicatori

I pesci non chiudono gli occhi è il racconto dei ricordi di un bambino narrati con la maturità dell’adulto; ricordi d’amore, di giochi, di rabbia, di tristezza, di amarezza. Esperienze di un ragazzino che, come un pesce, non chiudeva gli occhi mentre, emozionato, dava il suo primo bacio e che lo hanno reso uomo.

Erri De Luca, con il suo nuovo romanzo malinconico ma gradevole e delicato, quasi poetico, ci affascina e ci meraviglia; la sua scrittura semplice ma efficace, conquista il lettore che si lascia trasportare dalle emozioni del protagonista del libro. La precisa descrizione della psicologia infantile induce ad una attenta riflessione sui ricordi del passato per scoprire i valori della vita e affrontare il futuro con forza e speranza.

 

 

 

 

 

 

Autore: Rosaria Andrisani

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest