Tutto vero

copertina tutto veroAnna è una donna di quarant’anni, apparentemente “sistemata”. Ma una parte di sé, oscura e inconscia, vuole fuggire. Non sapeva da dove le veniva questa specie di ossessione. Il suo lato razionale le ripeteva con una chiarezza cristallina che aveva tutto ciò che poteva desiderare, una casa, un lavoro, una famiglia e soprattutto dei figli. Si, un po’ di frustrazione sul lavoro, come tanti e tante di questi tempi; ma due bambini adorabili e un marito quieto, affettuoso e premuroso. Eppure c’è una insoddisfazione di base che la accompagna dal risveglio fino alla sera; i pensieri e dubbi diventano sempre più insistenti, e torna alla mente il suo programma di fuga.
Poi incontra Cecilia, una coetanea brillante e solare, una conoscente di vecchia data incontrata dopo molti anni, con la quale da subito nasce una forte complicità. Si capiscono all’istante e il bisogno di “evadere” le accomuna e lega dalla prima conversazione la notte di San Silvestro. Un po’ alla volta, tra confidenze e pensieri ad alta voce, le due trovano il modo di ricostruirsi e di ricominciare. Trovano in una avventura fuori dal comune, come la scalata del Cervino, la voglia di mettersi alla prova. Insieme. Il loro obiettivo diventa stimolo e forza, diventa motivo importante, a prescindere dalla passione più o meno sentita per la scalata e la montagna. Il Cervino diventa una meta e un esame personale; più psicologico che fisico.

Un rapporto speciale quello tra Anna e Cecilia, colpi di scena, sensi di colpa e peripezie sentimentali; poi alla fine la loro vittoria, che arriva insieme a quella dell’Italia ai Mondiali di calcio: Quanto tempo era passato? Solo un mese prima non avrebbe mai pensato di raggiungere una simile meta. Poi aveva iniziato a crederci, ma meno di tre giorni fa ci aveva definitivamente rinunciato. Poi aveva condiviso la gioia e il dolore di una vera amica e si era sentita realizzata come non era mai stata da tempo. E aveva toccato la croce, e il cielo, con un dito.

LEGGI ANCHE:  Vorrei che fossi qui | Paolo Biagioli

Questo romanzo è lo specchio della realtà di oggi, dell’insoddisfazione di quelle persone che a un certo punto della vita si rendono conto di non aver vissuto abbastanza e di non essersi ancora superate. Ma, siatene certi, c’è sempre tempo!

Vi rendete conto? “Campioni del mondo” è un sottotitolo, la vera notizia è che non abbiamo vissuto un sogno, è realmente accaduto.

Pagina di acquisto del libro Tutto vero! di Alessandro Romagnolo

Scheda del libro

Titolo Tutto vero!
Autore Romagnolo Alessandro
Prezzo 13.50€
Dati 2010, 118 p., brossura
Editore Gruppo Albatros Il Filo (collana Nuove voci)

Autore: Monica Pintozzi

Come controller, ho appreso che i numeri contano solo se li sai analizzare, come lettrice che le parole contano solo se le sai utilizzare. Maniaca del dettaglio, pretendo che il libro rispetti lettore e sintassi; ignoro volentieri testi pieni di parole e concessioni dal sapor di refuso. Il libro è regalo per me non per l’autore.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.