“Ho solo smesso di respirare” il nuovo libro di Alessandra Di Gregorio

cover-ho-solo-smesso

Declinata all’imperfetto come un verbo che ti sporca. Muta e spuria, balsamo di vita.
Taci.
Ti riempi di pulviscolo e ti vedo.
Nuda essenza, danza la tua pelle accesa.
Femminile, come il giglio quando partorì la rosa.
Immensa e calda. Come l’orma lasciata da un bacio lento.
Singolare, come unico fu il momento che ti trafisse. Lì sul palco di giorni mesti.
Sei nel volo primigenio che c’ha fatto grigi di vita. Purpurea come purpureo fu l’inganno che ti trovò divelta, mio sepolcro, mentre l’amor ti trafiggeva ed era latte.
Placido fiume, che un dì divise le due sponde e da rivolo si fece mare.
Io mi declino come te: femminile singolare.

“Qui comincia l’avventura della nuova donna. Una donna tanto nuova da sembrare antica, tanto antica da apparire nuova. Qui comincia un mito, il respiro di un mito. Una realtà capace di soppiantare l’esistenza di un mondo alla fine. Qui comincia una letteratura che sorride alla poesia e ha il coraggio di spogliarsi davanti ad essa. Un nuovo sentire, un nuovo parlare, un nuovo respirare. Dopo questo libro non ci sarà più posto nella letteratura per eroine stanche del conosciuto, né posto per un linguaggio preso all’esistenza, ma il respiro si fonderà con la scrittura, cioè, il mito pervaderà ogni parola, ogni pagina. Il mito come nuova realtà. Questo è un libro limpido, trascinatore, saturo. Ogni parola, ogni frase, un impulso che celebra l’amore, cullandolo sulla risacca di una spiaggia infinita. C’è dunque una nuova forma di letteratura: la poesia che accetta di oltrepassare il confine del proprio conosciuto per farsi perlustratrice del suo opposto, la prosa. E questa fa altrettanto.

LEGGI ANCHE:  L'anno senza estate di Carlos Del Amor

Ecco come nasce il mito. Un mito che raggiungerà vette mai esplorate.”

Potete ordinare il libro contattando l’autrice dal suo sito

Autore: adigregorio

Alessandra Di Gregorio (Cugnoli, 1983) è una giovane autrice che ha avuto a che fare con la scrittura precocemente. Ancora bambina compone le prime poesie, ma è con la prima età adulta che si approccia alla narrativa con convinzione, pubblicando racconti sul web e partecipando a concorsi letterari. Laureata con lode in Lettere Moderne presso l’Università D’Annunzio di Chieti, attualmente è collaboratrice freelance di diverse case editrici per cui svolge editing e consulenza editoriale. Cura inoltre uno spazio personale di divulgazione letteraria online recensendo testi della piccola e media editoria italiana, il cui nome è SCRITTURA INFORMA

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest