La misteriosa fiamma della regina Loana

Autore: Umberto Eco
Genere: romanzo

Questo romanzo, benchè illustrato a colori, è dominato dalla nebbia. In essa si risveglia Yambo, dopo un incidente che gli ha fatto perdere la memoria. Non quella che i neurologi chiamano “semantica” (Yambo ricorda tutto di Giulio Cesare e sa recitare tutte le poesie che ha letto in vita sua), bensì la memoria “autobiografica”: non sa più il proprio nome, non riconosce la moglie e le figlie, non ricorda nulla dei genitori e della sua infanzia.
Accompagnandolo nel lento recupero di se stesso, la moglie lo convince a tornare nella casa di campagna, dove ha conservato i libri e i giornalini letti da ragazzo, i quaderni di scuola, i dischi che ascoltava allora. Così in un immenso solaio tra le Langhe e Monferrato, Yambo rivive la storia della propria generazione, tra “Giovinezza” e “Pippo non lo sa”, tra Mussolini, Salgari, Flash Gordon e i suoi temi scolastici di piccolo balilla, e gli si presenta anche l’immagine di una ragazza amata a sedici anni e poi perduta.
Yambo è in coma,quando si profila un’ultima, grandiosa visione apocalittica…

LEGGI ANCHE:  Dunkelwort di Federico Federici

Autore: admin

Condividi Questo Post Su

1 Commento

  1. Ecco…particolarissimo, scostandosi dalla trattazione abituale Eco ci conduce per mano nel mondo dei ricordi di chi come Yambo ha superato la soglia dei sessanta..

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.